Studio Lomonaco

  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • instagram
  • linkedin
Ti trovi in: Home » Associazioni e società sportive » Società sportive dilettantistiche lucrative

Società sportive dilettantistiche lucrative

Società sportive dilettantistiche lucrative

Le società sportive dilettantistiche sono disciplinate nell'art. 1 commi 353 e successivi della L. 205/2017 (Legge di bilancio 2018), che ha introdotto nell'ordinamento italiano la possibilità di esercitare le attività sportive dilettantistiche con scopo di lucro in una delle forme societarie previste dal titolo V del libro V del Codice Civile; possono essere costituite sia sotto forma di società di capitali che di società di persone e possono distribuire gli utili ai soci. Per svolgere l' attività sportiva dilettantistica devono essere iscritte nel Registro delle associazioni e società sportive dilettantistiche istituito dal CONI.


Gli statuti delle società sportive dilettantistiche lucrative devono contenere, a pena di nullità, i seguenti elementi:
- nella denominazione o ragione sociale la dicitura "società sportiva dilettantistica lucrativa";
- nell'oggetto o scopo sociale lo svolgimento e l'organizzazione di attività sportive dilettantistiche;
- il divieto per gli amministratori di ricoprire la medesima carica in altre società o associazioni sportive dilettantistiche affiliate alla medesima federazione sportiva o disciplina associata ovvero riconosciute da un ente di promozione sportiva nell'ambito della stessa disciplina;
- l'obbligo di prevedere nelle strutture sportive, in occasione dell'apertura al pubblico dietro pagamento di corrispettivi a qualsiasi titolo, la presenza di un "direttore tecnico" che sia in possesso del diploma ISEF o di laurea quadriennale in Scienze motorie o di laurea magistrale in Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie (LM47) o in Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate (LM67) o in Scienze e tecniche dello sport (LM68) ovvero in possesso della laurea triennale in scienze motorie.

Le società sportive dilettantistiche lucrative sono enti commerciali sottoposti fiscalmente al regime del reddito di impresa; qualora riconosciute dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), possono applicare la riduzione dell'aliquota IRES del 50% nei limiti della compatibilità con le previsioni comunitarie sugli aiuti de minimis.


Ai fini dell'Imposta sul Valore Aggiunto i servizi di carattere sportivo resi dalle società sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI nei confronti di chi pratica l'attività sportiva a titolo occasionale o continuativo in impianti gestiti da tali società sono assoggettate all'aliquota IVA del 10% .

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Powered by Google Partner Euchia.it ©